domenica , 3 Marzo 2024

Home » 2. Cauzioni » Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l’effettiva presentazione dell’offerta

Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l’effettiva presentazione dell’offerta

Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l’effettiva presentazione dell’offerta

Pertanto è a quel momento che l’impresa deve dichiarare la sua effettiva posizione nei confronti degli obblighi previdenziali, a nulla rilevando che tale situazione possa essere accertata e dimostrata solo in un momento successivo alla scadenza del termine, pur se con riferimento ad una data anteriore a tale scadenza.

Non appare, infatti, ammissibile una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che attesti il possesso di un requisito in data futura, a maggior ragione se tale requisito dipende non dalla mera presentazione dell’istanza, ma dall’accoglimento della stessa che, nella fattispecie, è avvenuto in data successiva alla scadenza del bando, a nulla rilevando gli effetti retroattivi di tale accertamento

 

decisione numero 5968 del 26 agosto 2010 pronunciata dal Consiglio di Stato


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l’effettiva presentazione dell’offerta Reviewed by on . Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l'effettiva presentazione dell'offerta Pertanto è a Il termine “ teorico” per la presentazione delle offerte fissato dalla lex specialis, diventa “concreto” con l'effettiva presentazione dell'offerta Pertanto è a Rating: 0
UA-24519183-2