sabato , 18 Maggio 2024

Home » 2. Cauzioni » In relazione alle difficoltà applicative connesse al previsto sistema di garanzia della sanzione tramite cauzione, l’Autorità si riserva di inviare apposita segnalazione a Governo e Parlamento

In relazione alle difficoltà applicative connesse al previsto sistema di garanzia della sanzione tramite cauzione, l’Autorità si riserva di inviare apposita segnalazione a Governo e Parlamento

L’aver previsto che la sanzione sia garantita dalla cauzione provvisoria pone tuttavia una serie di problemi applicativi.

23/01/2015
Partecipazione alle procedure di affidamento
In una Determinazione i criteri interpretativi dei nuovi commi 2-bis e 1-ter, rispettivamente degli artt. 38 e 46 del Codice dei contratti.
Pubblicata la Determinazione n. 1 del 2015 con cui si forniscono, in tema di soccorso istruttorio, i criteri interpretativi delle nuove disposizioni introdotte dall’art. 39 del d.l. 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, relativamente alle autodichiarazioni sui requisiti di ordine generale per la partecipazione alle procedure di affidamento degli appalti (art. 38, comma 2-bis del Codice) e sui documenti e le informazioni complementari da produrre a corredo dell’offerta (art. 46, comma 1-ter del medesimo Codice).
Determinazione n. 1 del 2015


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

In relazione alle difficoltà applicative connesse al previsto sistema di garanzia della sanzione tramite cauzione, l’Autorità si riserva di inviare apposita segnalazione a Governo e Parlamento Reviewed by on . 23/01/2015 Partecipazione alle procedure di affidamento In una Determinazione i criteri interpretativi dei nuovi commi 2-bis e 1-ter, rispettivamente degli artt 23/01/2015 Partecipazione alle procedure di affidamento In una Determinazione i criteri interpretativi dei nuovi commi 2-bis e 1-ter, rispettivamente degli artt Rating: 0
UA-24519183-2