sabato , 20 Aprile 2024

Home » 2. Cauzioni » Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure di natura etica all’aggiudicazione del contratto, ma anche per una ordinaria veri-fica sull’affidabilità dei soggetti partecipanti

Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure di natura etica all’aggiudicazione del contratto, ma anche per una ordinaria veri-fica sull’affidabilità dei soggetti partecipanti

Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure di natura etica all’aggiudicazione del contratto, ma anche per una ordinaria veri-fica sull’affidabilità dei soggetti partecipanti
la concreta carenza di condizioni ostative costituisce un elemento successivo rispetto alla conoscenza di una situazione di astratta sussistenza dei re-quisiti morali e giuridici che lambiscono in modo determinante la professionalità degli amministratori

Tanto meno si comprenderebbe il meccanismo di verifica a campione, se quest’ultimo non fosse connesso alla obbligatorietà di una dichiarazione, che costituisce il sistema di riferimento per valutare la lealtà dei richiedenti.
Le questioni prospettate con l’appello possono essere così sin-tetizzate:
se, nell’ambito delle dichiarazioni da rendere ai sensi dell’articolo 38 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 ov-vero ex art. 75, c. 1 lettera c) del decreto del Presidente della Re-pubblica 21 dicembre 1999, n. 554, vada compresa la posizione dell’amministratore o rappresentante deceduto nel triennio e qua-le sia l’effetto dell’eventuale omissione (secondo motivo).
Qual è il parere dell’adito giudice amministrativo di appello del Consiglio di Stato?

 

decisione numero 3742 del 12 giugno 2009 pronunciata dal Consiglio di Stato


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure di natura etica all’aggiudicazione del contratto, ma anche per una ordinaria veri-fica sull’affidabilità dei soggetti partecipanti Reviewed by on . Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure d Le obbligatorie risposte a quanto sancito dall’articolo 38 del codice dei contratti hanno la finalità che non è solo di garanzia sull’assenza di ostacoli pure d Rating: 0
UA-24519183-2