giovedì , 2 Dicembre 2021

Home » 2. Cauzioni » non è ammissibile alcuna frammentazione della rilevanza del requisito della regolarità contributiva, poiché essa renderebbe possibili elusioni degli obblighi imperativi ed inderogabili alla cui tutela è funzionalizzato il requisito stesso

non è ammissibile alcuna frammentazione della rilevanza del requisito della regolarità contributiva, poiché essa renderebbe possibili elusioni degli obblighi imperativi ed inderogabili alla cui tutela è funzionalizzato il requisito stesso

consentendo all’interessato di decidere se adempiere tempestivamente o meno ad obblighi contributivi cogenti in base a valutazioni di mera opportunità derivanti dalla propria posizione in gara.

Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015

contrariamente a quanto sostenuto con il ricorso, non è ammissibile alcuna frammentazione della rilevanza del requisito della regolarità contributiva, poiché essa renderebbe possibili elusioni degli obblighi imperativi ed inderogabili alla cui tutela è funzionalizzato il requisito stesso (così, Consiglio di Stato, sez. IV, n. 6296 del 2014), consentendo all’interessato di decidere se adempiere tempestivamente o meno ad obblighi contributivi cogenti in base a valutazioni di mera opportunità derivanti dalla propria posizione in gara.


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

non è ammissibile alcuna frammentazione della rilevanza del requisito della regolarità contributiva, poiché essa renderebbe possibili elusioni degli obblighi imperativi ed inderogabili alla cui tutela è funzionalizzato il requisito stesso Reviewed by on . Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015 contrariamente a quanto sostenuto con il ricorso, non è ammissibile alcuna frammentazione della ril Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015 contrariamente a quanto sostenuto con il ricorso, non è ammissibile alcuna frammentazione della ril Rating: 0
UA-24519183-2