martedì , 21 Maggio 2024

Home » 2. Cauzioni » neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce che deve essere “non inferiore” a questa percentuale, così che ben può riguardare tutte le ditte ammesse

neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce che deve essere “non inferiore” a questa percentuale, così che ben può riguardare tutte le ditte ammesse

neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce che deve essere “non inferiore” a questa percentuale, così che ben può riguardare tutte le ditte ammesse.
E’ legittimo un bando di gara che preveda che le ditte sorteggiate per la verifica, ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 (tra le sanzioni previste, c’è anche l’escussione della garanzia provvisoria) , dei requisiti economici e finanziari, nonché di capacità tecnica dichiarati ai fini della partecipazione alla gara, avrebbero dovuto inviare entro 10 giorni dalla richiesta:a) “le fatture quietanzate attestanti la misura (importo) e la tipologia (causale della fatturazione) di quanto dichiarato in sede di partecipazione, ovvero una dichiarazione conforme al modello allegato denominato certificazione relativa al fatturato e formulata ai sensi e per gli effetti dell’art. 47 e con le modalità di cui all’art. 38 del D.P.R. 445/200, rilasciata dal Revisore contabile o dalla Società di revisione o dal Collegio sindacale della società concorrente, dotato degli opportuni requisiti ai fini del controllo contabile, ovvero, nell’ambito del suo potere di vigilanza”-b) “i certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni e le dichiarazioni dei privati che attestino la prestazione di servizi di forniture di manodopera, con indicazione dei relativi importi e periodi”.?e’ corretta l’esclusione dell’impresa che la cui suindicata dichiarazione del Presidente del Collegio sindacale non era stata corredata dal documento del sottoscrittore, documento essenziale ai sensi dell’art. 38, II comma, del d.P.R. n.445/200, perché finalizzato a comprovare non tanto le sue generalità, ma l’imprescindibile nesso di imputabilità soggettiva della dichiarazione ad una determinata persona fisica nonché perché dai certificati rilasciati dalle pubbliche Amministrazioni non risultava il possesso relativo al “fatturato globale”?

 

sentenza numero 2010 del 25 novembre 2008, emessa dal Tar Marche, Ancona


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce che deve essere “non inferiore” a questa percentuale, così che ben può riguardare tutte le ditte ammesse Reviewed by on . neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce neppure sussiste la limitazione della verifica solo al 10% delle ditte ammesse, dal momento che lo stesso art. 48 del D.Lgs. n.163/2006 espressamente stabilisce Rating: 0
UA-24519183-2