lunedì , 26 Febbraio 2024

Home » 1. Appalti » Lo jus superveniens di cui all’art. 39 del d.l. n. 90 del 2014, convertito nella legge n. 114 del 2014, con prescrizioni a integrazione dell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006, ha ha dequotato in assoluto

Lo jus superveniens di cui all’art. 39 del d.l. n. 90 del 2014, convertito nella legge n. 114 del 2014, con prescrizioni a integrazione dell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006, ha ha dequotato in assoluto

agli effetti espulsivi dalla gara, ogni irregolarità, essenziale o non, che investa gli elementi dichiarativi richiesti dal bando ai fini dell’ammissione alla gara

il presente contenzioso vede contrapporsi – in tema di controllo dei requisiti di ammissione delle imprese alle gare per l’affidamento di contratti pubblici, quali elencati all’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006 – due indirizzi, di cui uno strettamente formalista quanto agli oneri di dichiarazione e certificazione del possesso dei requisiti stessi entro il termine decadenziale fissato dal bando, ed un altro, di carattere sostanzialista, teso a introdurre presidi e guarentigie di modo che l’inosservanza formale della regole del procedimento (la cui emersione spesso segue a una sorta di caccia all’errore, sia da parte della stazione appaltante che di altro concorrente, sovente meno qualificato) non venga a risolversi in danno del concorrente (in contrasto con il principio del favor partecipationis alla gara) che, in concreto, non incorra nella cause preclusive di cui al menzionato art. 38

 

decisione numero 382 del 27 gennaio 2015 pronunciata dal Consiglio di Stato


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

Lo jus superveniens di cui all’art. 39 del d.l. n. 90 del 2014, convertito nella legge n. 114 del 2014, con prescrizioni a integrazione dell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006, ha ha dequotato in assoluto Reviewed by on . il presente contenzioso vede contrapporsi - in tema di controllo dei requisiti di ammissione delle imprese alle gare per l’affidamento di contratti pubblici, qu il presente contenzioso vede contrapporsi - in tema di controllo dei requisiti di ammissione delle imprese alle gare per l’affidamento di contratti pubblici, qu Rating: 0
UA-24519183-2