lunedì , 26 Febbraio 2024

Home » 2. Cauzioni » L’ADITO GIUDICE VENETO ANNULLA LA NOTA CON CUI L’AZIENDA RESISTENTE HA IRROGATO A CARICO DELLA RICORRENTE LA SANZIONE DI CUI AL DELL’ART. 38, COMMA 2 BIS, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER CARENZA DOCUMENTALE NELLA PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA

L’ADITO GIUDICE VENETO ANNULLA LA NOTA CON CUI L’AZIENDA RESISTENTE HA IRROGATO A CARICO DELLA RICORRENTE LA SANZIONE DI CUI AL DELL’ART. 38, COMMA 2 BIS, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER CARENZA DOCUMENTALE NELLA PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA

LA NOTA CON CUI L’AZIENDA RESISTENTE HA RICHIESTO L’ESCUSSIONE DELLA GARANZIA PER L’INTERO IMPORTO ASSICURATO CON POLIZZA FIDEIUSSORIA

sentenza numero 140 del 6 febbraio 2015 pronunciata dal Tar Veneto, Venezia

Con la presente impugnativa si pone al’esame del Collegio la legittimità degli atti con i quali è stata irrogata a carico della società ricorrente la sanzione di cui all’art. 38, comma 2 bis, del d.lgs. n. 163/2006, in conseguenza dell’asserita mancata produzione in sede di offerta di un valido contratto di avvalimento, nell’ambito della procedura di gara indetta dall’Azienda Ospedaliera di Padova con bando pubblicato in data 19 settembre 2014 per la fornitura, mediante accordo quadro, di stazioni per anestesia


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

L’ADITO GIUDICE VENETO ANNULLA LA NOTA CON CUI L’AZIENDA RESISTENTE HA IRROGATO A CARICO DELLA RICORRENTE LA SANZIONE DI CUI AL DELL’ART. 38, COMMA 2 BIS, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER CARENZA DOCUMENTALE NELLA PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA Reviewed by on . sentenza numero 140 del 6 febbraio 2015 pronunciata dal Tar Veneto, Venezia Con la presente impugnativa si pone al’esame del Collegio la legittimità degli atti sentenza numero 140 del 6 febbraio 2015 pronunciata dal Tar Veneto, Venezia Con la presente impugnativa si pone al’esame del Collegio la legittimità degli atti Rating: 0
UA-24519183-2