giovedì , 2 Dicembre 2021

Home » 2. Cauzioni » La ricostruzione in tema di presupposti per l’escutibilità della cauzione provvisoria o di obblighi di comunicazioni in corso di gara operata dalle ricorrenti non convince sotto una pluralità di profili

La ricostruzione in tema di presupposti per l’escutibilità della cauzione provvisoria o di obblighi di comunicazioni in corso di gara operata dalle ricorrenti non convince sotto una pluralità di profili

Quanto al fondamento normativo su cui poggia l’incameramento in questione, esso va rinvenuto nell’art. 75, comma 6, d.lgs. n. 163 del 2006 il quale ammette la possibilità di incamerare la cauzione provvisoria in tutte le ipotesi di mancata sottoscrizione del contratto “per fatto dell’affidatario”

Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015

 

Quanto alla contestata carenza del possesso del requisito generale della regolarità contributiva, valgono le considerazioni già svolte in sede di rigetto del primo motivo di ricorso.


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

La ricostruzione in tema di presupposti per l’escutibilità della cauzione provvisoria o di obblighi di comunicazioni in corso di gara operata dalle ricorrenti non convince sotto una pluralità di profili Reviewed by on . Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015   Quanto alla contestata carenza del possesso del requisito generale della regolarità contributiva, Tar Veneto, Venezia sentenza numero 1096 del 26 ottobre 2015   Quanto alla contestata carenza del possesso del requisito generale della regolarità contributiva, Rating: 0
UA-24519183-2