giovedì , 2 Dicembre 2021

Home » 2. Cauzioni » il Collegio che la stazione appaltante non poteva procedere alla escussione della cauzione per una ragione che si pone a monte della problematica sopra esposta, ravvisabile, precipuamente, nel fatto che l’art. 48 citato non è applicabile tout court alla fattispecie, come correttamente e fondatamente fatto rilevare dalla Società qui appellata nella memoria di resistenza.

il Collegio che la stazione appaltante non poteva procedere alla escussione della cauzione per una ragione che si pone a monte della problematica sopra esposta, ravvisabile, precipuamente, nel fatto che l’art. 48 citato non è applicabile tout court alla fattispecie, come correttamente e fondatamente fatto rilevare dalla Società qui appellata nella memoria di resistenza.

in base ad una coordinata lettura del disposto legislativo, che la procedura ristretta posta in essere rientra a pieno titolo tra i servizi esclusi ai quali non è applicabile la norma di cui all’art.48 dettata a proposito della escussione della cauzione provvisoria

Consiglio di Stato decisione numero 5280 del 19 novembre 2015

la statuizione del primo giudice che sancisce la illegittimità della disposta escussione della cauzione provvisoria prestata dalla Società controinteressata 6 deve essere confermata, ma per ragioni diverse da quelle esposte nella impugnata sentenza.

L’incameramento della cauzione come più volte rilevato da questo Consiglio di Stato ( Sez. V 10/9/2012 n. 4778; di recente , questa Sezione 9/6/2015 n. 2829 ) si configura come misura sanzionatoria costituente conseguenza automatica del provvedimento di esclusione .


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

il Collegio che la stazione appaltante non poteva procedere alla escussione della cauzione per una ragione che si pone a monte della problematica sopra esposta, ravvisabile, precipuamente, nel fatto che l’art. 48 citato non è applicabile tout court alla fattispecie, come correttamente e fondatamente fatto rilevare dalla Società qui appellata nella memoria di resistenza. Reviewed by on . Consiglio di Stato decisione numero 5280 del 19 novembre 2015 la statuizione del primo giudice che sancisce la illegittimità della disposta escussione della cau Consiglio di Stato decisione numero 5280 del 19 novembre 2015 la statuizione del primo giudice che sancisce la illegittimità della disposta escussione della cau Rating: 0
UA-24519183-2