sabato , 24 Febbraio 2024

Home » 2. Cauzioni » Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata

Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata

Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata
Importo della cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: una tale fideiussione risulta comunque idonea a svolgere la propria funzione di garanzia dell’obbligo assunto ad addivenire alla stipula del contratto, né era leso il principio della par condicio (non attenendo l’irregolarità riscontrata all’offerta ma ad una condizione di sua ammissibilità) in quanto, pur in presenza di una clausola di comminatoria d’esclusione, sussistevano le condizioni per l’applicazione del generale principio di diritto secondo cui gli errori di agenti terzi, che in qualche misura sono partecipi di una funzione pubblica o la cui attività si riverbera nel procedimento, non possono ridondare in danno di altri soggetti

 

sentenza n. 20 del 20 gennaio 2003 emessa dal Tar Marche, Ancona


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata Reviewed by on . Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata Importo della cauzione provvisoria di L.63.310.000, Errori di agenti terzi, cauzione provvisoria di L.63.310.000, anziché L.69.310.000: la cauzione va accettata Importo della cauzione provvisoria di L.63.310.000, Rating: 0
UA-24519183-2