sabato , 20 Aprile 2024

Home » 2. Cauzioni » decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata esistenza di sentenze penali di condanna nei confronti di amministratori e del direttore tecnico, quanto piuttosto per la (pacifica) violazione dell’obbligo imposto ai concorrenti di fare autodichiarazioni sul punto veritiere

decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata esistenza di sentenze penali di condanna nei confronti di amministratori e del direttore tecnico, quanto piuttosto per la (pacifica) violazione dell’obbligo imposto ai concorrenti di fare autodichiarazioni sul punto veritiere

la decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata esistenza di sentenze penali di condanna nei confronti di amministratori e del direttore tecnico, quanto piuttosto per la (pacifica) violazione dell’obbligo imposto ai concorrenti di fare autodichiarazioni sul punto veritiere.

le valutazioni in ordine alla gravità delle condanne riportate dai concorrenti ad una gara ad evidenza pubblica ed alla loro incidenza sulla moralità professionale spettano esclusivamente alla stazione appaltante e non già al concorrente medesimo.

Questi è pertanto obbligato a indicare tutte le condanne riportate, non potendo operare alcuna selezione delle condanne eventualmente riportate ed omettendo pertanto la dichiarazione di alcune di esse sulla base meri criteri personali (C.d.S., sez. IV, 10 febbraio 2009, n. 740; sez. V, 6 dicembre 2007, n. 6221).

 

 

decisione numero 2822 dell’ 11 maggio 2010 pronunciata dal Consiglio di Stato con correlata giurisprudenza


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata esistenza di sentenze penali di condanna nei confronti di amministratori e del direttore tecnico, quanto piuttosto per la (pacifica) violazione dell’obbligo imposto ai concorrenti di fare autodichiarazioni sul punto veritiere Reviewed by on . la decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata es la decadenza dall’aggiudicazione (a cui è seguita l’escussione della relativa cauzione provvisoria) è stata disposta non già per il mero fatto dell’accertata es Rating: 0
UA-24519183-2