mercoledì , 17 Agosto 2022

Home » 3. Responsabilità » il danno esistenziale non costituisce voce autonoma di danno

il danno esistenziale non costituisce voce autonoma di danno

il danno non patrimoniale costituisce in realtà una categoria ampia ed onnicomprensiva, all'interno della quale non è possibile ritagliare ulteriori sotto categorie

Tar Lazio, Latina sentenza numero 339 del 6 giugno 2017

Ad avviso della ricorrente il requisito dell’antigiuridicità della condotta discenderebbe direttamente dalla violazione del giudicato civile fatto valere dalla sig.ra ricorrente , rapportata a due diversi profili e, precisamente: i) dalla reiterata violazione giudicato conseguente alle statuizione disposte dal Tribunale di Latina, con la richiamata sentenza n. 2802/2009 con cui era stato riconosciuto il diritto dell’istante ad ottenere il superiore inquadramento, con decorrenza giuridica ed economica dal primo settembre 2001; ii) dalla condotta sostanziale processuale tenuta dall’azienda sanitaria che avrebbe posto in essere strategie essenzialmente dilatorie, violando i precetti di buona fede e correttezza processuale.

Il ricorso è infondato.

Ad avviso del Collegio, la fattispecie risarcitoria di cui all’art. 2043 c.c. non risulta integrata in tutti i suoi elementi (attività provvedimentale illegittima/illecita; prova e quantificazione di un correlativo danno subito dal destinatario dell’atto amministrativo; ingiustizia del danno subito; prova del nesso di causalità tra provvedimento allegatamente illegittimo e danno ingiusto; prova dell’elemento soggettivo: dolo o colpa della amministrazione danneggiante).


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

il danno esistenziale non costituisce voce autonoma di danno Reviewed by on . Tar Lazio, Latina sentenza numero 339 del 6 giugno 2017 Ad avviso della ricorrente il requisito dell’antigiuridicità della condotta discenderebbe direttamente d Tar Lazio, Latina sentenza numero 339 del 6 giugno 2017 Ad avviso della ricorrente il requisito dell’antigiuridicità della condotta discenderebbe direttamente d Rating: 0
UA-24519183-2