domenica , 23 Giugno 2024

Home » 1. Appalti » E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e propria, disciplinati rispettivamente dagli art. 42 e 83 del D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163

E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e propria, disciplinati rispettivamente dagli art. 42 e 83 del D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163

E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e propria, disciplinati rispettivamente dagli art. 42 e 83 del D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163? e’ illegittima una lex specialis di gara che considera le referenze dell’impresa (l’aver svolto attività di manutenzione di reti di rilevamento della qualità dell’aria) sia come requisito minimo di ammissione alla gara (capacità tecnica) sia come elemento di valutazione dell’offerta (merito tecnico)? Se invece esiste una differenza fra un criterio statico e quantitativo attinente all’esperienza vantata dall’offerente e un criterio qualitativo ai sensi dell’art. 83 lett. b) del D.Lgs. 163/2006 poiché si richiede un elemento aggiuntivo (la valutazione della specifica tipologia dei clienti (pubblici o privati) e di certificazioni attestanti la regolare esecuzione del servizio) , allora la lex specialis è corretta? vige l’obbligo di immediato ricorso al bando?

 

Merita di essere segnalata la sentenza numero 321 del 21 febbraio 2008 emessa dal Tar Puglia, Bari per alcuni importanti insegnamenti in essa contenuti


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e propria, disciplinati rispettivamente dagli art. 42 e 83 del D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 Reviewed by on . E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e p E’ corretto affermare che il Codice degli appalti distingue nettamente tra requisiti di partecipazione alla gara e criteri attinenti all’aggiudicazione vera e p Rating: 0
UA-24519183-2