martedì , 13 Aprile 2021

Home » 3. Responsabilità » Il comportamento dell’Amministrazione deve essere valutato unitamente alla condotta dell’istante, il quale riveste il ruolo di parte essenziale e attiva del procedimento

Il comportamento dell’Amministrazione deve essere valutato unitamente alla condotta dell’istante, il quale riveste il ruolo di parte essenziale e attiva del procedimento

La domanda risarcitoria, avente ad oggetto il danno da ritardata adozione di provvedimento favorevole, va ricondotta nell'alveo dell'art. 2043 c.c., che delinea gli elementi costitutivi della relativa fattispecie, distinti in giurisprudenza fra presupposti di carattere oggettivo (il danno, il suo ammontare, l’ingiustizia dello stesso e il nesso causale) e presupposti di carattere soggettivo (il dolo o la colpa del danneggiante).

Tar Milano sentenza numero 1392  del 22 giugno 2017


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

Il comportamento dell’Amministrazione deve essere valutato unitamente alla condotta dell’istante, il quale riveste il ruolo di parte essenziale e attiva del procedimento Reviewed by on . Tar Milano sentenza numero 1392  del 22 giugno 2017 [level-accesso-ai-contenuti-del-blog] [toggle style="closed" title="alcuni importanti passaggi"] La domanda Tar Milano sentenza numero 1392  del 22 giugno 2017 [level-accesso-ai-contenuti-del-blog] [toggle style="closed" title="alcuni importanti passaggi"] La domanda Rating: 0
UA-24519183-2