lunedì , 26 Febbraio 2024

Home » 2. Cauzioni » la cauzione provvisoria negli appalti pubblici, in quanto caparra confirmatoria consente al contraente beneficiario non solo di rivalersi immediatamente sulle somme oggetto di cauzione, che vengono incamerate, ma altresì di richiedere che venga risarcito il maggior danno da inadempimento

la cauzione provvisoria negli appalti pubblici, in quanto caparra confirmatoria consente al contraente beneficiario non solo di rivalersi immediatamente sulle somme oggetto di cauzione, che vengono incamerate, ma altresì di richiedere che venga risarcito il maggior danno da inadempimento

Aggiudicazione che si è perfezionata nel febbraio 1999: per il perfezionamento del rapporto negoziale di appalto è sufficiente l’aggiudicazione stessa _nella stipulazione di appalti con la pubblica amministrazione, realizzata attraverso il sistema dell’aggiudicazione a seguito di incanti pubblici o di licitazioni private, non è dalla formale sottoscrizione del contratto, avente valore meramente riproduttivo dell’incontro dei consensi già realizzatosi con la conclusione della procedura di aggiudicazione, bensì appunto dalla definitiva aggiudicazione con cui si conclude detta procedura che deriva il perfezionarsi del vincolo contrattuale_ la cauzione provvisoria negli appalti pubblici, in quanto caparra confirmatoria consente al contraente beneficiario non solo di rivalersi immediatamente sulle somme oggetto di cauzione, che vengono incamerate, ma altresì di richiedere che venga risarcito il maggior danno da inadempimento_spetta al giudice ordinario decidere su di una controversia avente per oggetto l’escussione della cauzione provvisoria per mancata esecuzione delle opere appaltate (mentre nel caso di mancata dimostrazione del reale possesso dei requisiti di ordine speciale, la competenza è del giudice amministrativo) in quanto il rapporto con la pa si è già perfezionato con l’aggiudicazione

 

Qual è il parere della Suprema Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, relativamente ad un gravame basato sulla seguente affermazione: < Secondo il ricorrente, infatti, non avendo egli a suo tempo sottoscritto alcun contratto d’appalto con l’amministrazione comunale, nessun vincolo contrattuale si sarebbe mai perfezionato, con la conseguente impossibilità d’individuare, nella specie, una controversia vertente su diritti soggettivi derivanti dal preteso contratto (o dall’inadempimento di esso), dovendosi in ogni caso ritenere soggette alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo anche le controversie attinenti alla fase esecutiva dei contratti stipulati dalla pubblica amministrazione a seguito di gare ad evidenza pubblica.>?
Ed ancora < Si duole infine il ricorrente anche della condanna inflittagli a risarcire i danni subiti dal comune per aver dovuto appaltare i lavori ad altra impresa ad un prezzo maggiore.> è lecito quindi affermare che il diritto dell’amministrazione appaltante di incamerare la cauzione versata dall’aggiudicatario esaurirebbe già di per sé ogni possibile pretesa risarcitoria della medesima amministrazione; e comunque nessuna prova sarebbe stata data della né dell’effettiva sussistenza di un maggiore esborso, sostenuto dal comune per l’esecuzione da parte di terzi delle opere appaltate, né della sua necessità.?

 

Corte di Cassazione Sezioni unite civili 4/2/2009 n. 2634

 

seguono la massima, la giurisprudenza amministrativa correlata e il testo integrale della sentenza


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

 

la cauzione provvisoria negli appalti pubblici, in quanto caparra confirmatoria consente al contraente beneficiario non solo di rivalersi immediatamente sulle somme oggetto di cauzione, che vengono incamerate, ma altresì di richiedere che venga risarcito il maggior danno da inadempimento Reviewed by on . Aggiudicazione che si è perfezionata nel febbraio 1999: per il perfezionamento del rapporto negoziale di appalto è sufficiente l'aggiudicazione stessa _nella st Aggiudicazione che si è perfezionata nel febbraio 1999: per il perfezionamento del rapporto negoziale di appalto è sufficiente l'aggiudicazione stessa _nella st Rating: 0
UA-24519183-2