lunedì , 21 Gennaio 2019

Category: 3. Responsabilità

Feed Subscription
Riconosciuto il danno biologico da ritardo: euro 11.220,00 quale riconoscimento della lesione del diritto inviolabile alla salute

Riconosciuto il danno biologico da ritardo: euro 11.220,00 quale riconoscimento della lesione del diritto inviolabile alla salute

Il Consiglio di Stato per i danni da ritardo della p.a. sancisce che possono quindi riguardare anche le conseguenze di detto ritardo sull’integrità fisica del cittadino. Nel caso ...

Read More »
Il ricorrente vincitore rinuncia a eseguire la parte residua del contratto:riconosciuto il risarcimento per equivalente

Il ricorrente vincitore rinuncia a eseguire la parte residua del contratto:riconosciuto il risarcimento per equivalente

Risarcimento in forma specifica – il ricorrente vincitore rinuncia ad eseguire la parte residua del contratto –quindi il risarcimento per equivalente – provati colpa della pa, nes ...

Read More »
Risarcimento del danno ingiusto da inerzia gestionale: l’onere di provare l’assenza dell’aliunde perceptum spetta al ricorrente e non alla PA

Risarcimento del danno ingiusto da inerzia gestionale: l’onere di provare l’assenza dell’aliunde perceptum spetta al ricorrente e non alla PA

Risarcimento del danno ingiusto da inerzia gestionale: l’onere di provare l’assenza dell’aliunde perceptum spetta al ricorrente e non alla PA Risarcimento per equivalente – lucro ...

Read More »
Il risarcimento del danno ingiusto da ritardo: il danneggiato deve, ex art. 2697 c.c., provare tutti gli elementi costitutivi della relativa domanda

Il risarcimento del danno ingiusto da ritardo: il danneggiato deve, ex art. 2697 c.c., provare tutti gli elementi costitutivi della relativa domanda

non risarcibilità del danno derivante da ritardo puro Ciò che si risarcisce non è una mera ed incondizionata aspettativa all'agire legittimo dell'Amministrazione, bensì, il mancat ...

Read More »
Responsabilità precontrattuale: da una revoca legittima scaturisce l’obbligo di risarcire il danno ingiusto per culpa in contraendo

Responsabilità precontrattuale: da una revoca legittima scaturisce l’obbligo di risarcire il danno ingiusto per culpa in contraendo

culpa in contraendo: comportamento obbiettivamente lesivo dei doveri di lealtà sicché anche dalla revoca legittima degli atti di gara può scaturire l’obbligo di risarcire il danno ...

Read More »
L’insegnante danneggiata dal lancio di una biro di un alunno deve chiedere il danno davanti al giudice civile

L’insegnante danneggiata dal lancio di una biro di un alunno deve chiedere il danno davanti al giudice civile

NON C’È LA RESPONSABILITÀ DEL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE EX ART. 2087 C.C Esulano dalla giurisdizione di questo Tribunale e sono di competenza del Giudice civile i profil ...

Read More »
Legittima autotutela ma illecito comportamento: responsabilità precontrattuale di un Comune per sottostima del valore dell’appalto

Legittima autotutela ma illecito comportamento: responsabilità precontrattuale di un Comune per sottostima del valore dell’appalto

DANNO ILLECITO INGIUSTO RICONOSCIUTO AL CONCORRENTE_IN CONCORSO DI COLPA PER NEGLIGENZA_ SOLO PER 10.000 EURO la legittimità dell’intervento in autotutela non esclude l’illiceità ...

Read More »
la colpa della pa per il danno ingiusto da ritardo

la colpa della pa per il danno ingiusto da ritardo

RISARCIMENTO DEL DANNO PER EQUIVALENTE – ARTICOLO 2043 CC – NECESSITÀ DELLA LESIONE DEL BENE DELLA VITA CUI L'INTERESSE LEGITTIMO È COLLEGATO – RISARCIMENTO DEL DANNO INGIUSTO DA ...

Read More »
La trattativa privata comporta danno alla concorrenza : colpa grave del dirigente preposto al Settore Manutenzioni di un Comune

La trattativa privata comporta danno alla concorrenza : colpa grave del dirigente preposto al Settore Manutenzioni di un Comune

La trattativa privata comporta danno alla concorrenza : colpa grave del dirigente preposto al Settore Manutenzioni di un Comune la violazione alla par condicio si è verificata con ...

Read More »
La pa ha l ’obbligo di concludere il procedimento “mediante l’adozione di un provvedimento espresso”.

La pa ha l ’obbligo di concludere il procedimento “mediante l’adozione di un provvedimento espresso”.

La richiesta di risarcimento del danno non può essere accolta, perché il ricorrente non ha in alcun modo dimostrato di aver subito un danno Nelle fattispecie di silenzio, il giudi ...

Read More »
leaderboard_PROMO
UA-24519183-2