giovedì , 13 dicembre 2018

Home » 3. Responsabilità » Cassazione :non vi è estensione automatica della domanda -proposta nei confronti del convenuto ente pubblico- al dipendente pubblico

Cassazione :non vi è estensione automatica della domanda -proposta nei confronti del convenuto ente pubblico- al dipendente pubblico

responsabilità diretta della Pubblica Amministrazione e degli Enti pubblici ex art. 28 Cost. per i fatti illeciti dei funzionari e dipendenti pubblici,

Corte di Cassazione, Sezioni III Civile ordinanza 30601 del 27 novembre 2018

L’ attore, qualora avesse inteso estendere la propria azione risarcitoria anche nei confronti del terzo, avrebbe dovuto comunque promuovere rituale iniziativa processuale, formulando specifica domanda di condanna anche contro il medico chiamato in causa dalla Azienda ospedaliera, non operando nella concreta fattispecie il principio di automatica estensione della domanda originaria.

 

se il fatto determinante la responsabilità della Amministrazione pubblica è solamente quello posto
in essere dal funzionario, il titolo di responsabilità permane distinto, venendo in questione rapporti giuridici autonomi che danno luogo a cause distinte, se pure poste in rapporto di dipendenza, tale per cui la responsabilità della PA presuppone l’accertamento del fatto del dipendente


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

 

Cassazione :non vi è estensione automatica della domanda -proposta nei confronti del convenuto ente pubblico- al dipendente pubblico Reviewed by on . Corte di Cassazione, Sezioni III Civile ordinanza 30601 del 27 novembre 2018 L' attore, qualora avesse inteso estendere la propria azione risarcitoria anche nei Corte di Cassazione, Sezioni III Civile ordinanza 30601 del 27 novembre 2018 L' attore, qualora avesse inteso estendere la propria azione risarcitoria anche nei Rating: 0
leaderboard_PROMO
UA-24519183-2