martedì , 21 Maggio 2024

Home » 2. Cauzioni » Il c.d. bid bond (nel caso di specie rilasciato dalla banca garante per una somma di diciottomila euro), è una garanzia bancaria “a prima consegna”

Il c.d. bid bond (nel caso di specie rilasciato dalla banca garante per una somma di diciottomila euro), è una garanzia bancaria “a prima consegna”

Si tratta di un contratto che realizza un impegno autonomo a garanzia dell’offerta e a differenza della fideiussione non ha quindi natura accessoria

Tar Lazio, Roma sentenza numero 6159 del 26 maggio 2016

Nei primi due motivi di gravame la ricorrente prospetta essenzialmente che la società aggiudicataria non avrebbe dovuto essere ammessa o comunque avrebbe dovuto essere esclusa in quanto ha prestato come garanzia provvisoria un bid bond invece che una polizza fideiussoria.

Tale forma di garanzia, ad avviso della ricorrente, avrebbe violato le prescrizioni della lex specialis di gara, in particolare il punto 10 lettera di invito, nonché il richiamato art. 75 del d. lgs. n. 163/2006 (vecchio codice dei contratti).

I motivi non sono fondati.


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

Il c.d. bid bond (nel caso di specie rilasciato dalla banca garante per una somma di diciottomila euro), è una garanzia bancaria “a prima consegna” Reviewed by on . Tar Lazio, Roma sentenza numero 6159 del 26 maggio 2016 Nei primi due motivi di gravame la ricorrente prospetta essenzialmente che la società aggiudicataria non Tar Lazio, Roma sentenza numero 6159 del 26 maggio 2016 Nei primi due motivi di gravame la ricorrente prospetta essenzialmente che la società aggiudicataria non Rating: 0
UA-24519183-2