sabato , 18 Maggio 2024

Home » 1. Appalti » Appalto del servizio di brokeraggio assicurativo: si deve ritenere del tutto infondata la pretesa di parte ricorrente all’assunzione di una iniziativa di “soccorso istruttorio”

Appalto del servizio di brokeraggio assicurativo: si deve ritenere del tutto infondata la pretesa di parte ricorrente all’assunzione di una iniziativa di “soccorso istruttorio”

da parte della S.A., diretta a consentire alla concorrente di integrare l’offerta tecnica mediante la produzione tardiva dei c.v. mancanti

sentenza numero 551 del 14 gennaio 2015 pronunciata dal Tar Lazio, Roma

l’omessa allegazione curriculare, alla luce della prescrizione della lettera di invito sopra riportata , ha costituito una carenza oggettiva la quale richiedeva, per poter essere superata, una vera e propria integrazione documentale mediante la consegna dei c.v. mancanti la quale non costituisce, oggettivamente, né regolarizzazione di documenti già presenti né correzione materiale di errori o refusi, il che pone la pretesa della ricorrente al di fuori del perimetro del “soccorso istruttorio” ammissibile in sede di gara, come attualmente delineato dal diritto vivente


Per leggere interamente l'articolo...

Effettua il login

Accedi gratuitamente per 15 giorni

> ATTIVA LA PROVA GRATUITA

Appalto del servizio di brokeraggio assicurativo: si deve ritenere del tutto infondata la pretesa di parte ricorrente all’assunzione di una iniziativa di “soccorso istruttorio” Reviewed by on . sentenza numero 551 del 14 gennaio 2015 pronunciata dal Tar Lazio, Roma l’omessa allegazione curriculare, alla luce della prescrizione della lettera di invito s sentenza numero 551 del 14 gennaio 2015 pronunciata dal Tar Lazio, Roma l’omessa allegazione curriculare, alla luce della prescrizione della lettera di invito s Rating: 0
UA-24519183-2